Estetica, retorica e prassi dell’ornamentazione nei metodi di arpa del 18 sec.
Arpe antiche / Didattica / Storia dell'arpa

Estetica, retorica e prassi dell’ornamentazione nei metodi di arpa del 18 sec.

· Redazione

Estetica, retorica e prassi dell’ornamentazione nei metodi di arpa del XVIII secolo a cura di Lorenzo Montenz Chiunque si accinga a mettere in repertorio un brano del XVIII secolo si troverà ad affrontare il problema dell’ornamentazione. Normalmente la forma più immediata in cui il problema si pone è quella di decodificare un segno di abbellimento … Continua a leggere »

Giardino musicale a Roma per Clelia Gatti Aldrovandi
Eventi / Storia dell'arpa

Giardino musicale a Roma per Clelia Gatti Aldrovandi

· Redazione

  E’ veramente grande e irripetibile la possibilità che ci è stata offerta dall’ ”Associazione Italiana dell’Arpa” con Emanuela Degli Esposti e Lorenzo Montenz, e dal contributo di Lucia Bova, la quale ha dato un impulso umano ed artistico fondamentale alla intitolazione di un’ area-giardino all’ arpista Clelia Aldrovandi a Roma. La scomparsa dell’artista ha … Continua a leggere »

History of the Russian Harp School by Irina Zingg
Storia dell'arpa

History of the Russian Harp School by Irina Zingg

· Redazione

Ringrazio Irina Zingg per questo lungo ed esauriente articolo sulla storia dell’arpa in Russia. Un ringraziamento a Isabel Moreton per averci gentilmente concessa la sua pubblicazione. (Emanuela Degli Esposti) IRINA ZINGG HISTORY OF THE RUSSIAN HARP SCHOOL (From 18th to the beginning of the 20th centuries) (The English version of the article has been published … Continua a leggere »

MELODIA PER ARPA
Concorso Suoni d'Arpa / Editoria / Partiture / Storia dell'arpa

MELODIA PER ARPA

· Redazione

Presentiamo il brano originale per arpa di Padre Pellegrino Santucci, a cura di Giuseppe Monari, brano d’obbligo al prossimo International Harp Contest in Italy “Suoni d’Arpa”.   Pellegrino Maria Santucci (1921-2010) entra a dodici anni nell’ordine dei Servi di Maria, nel quale apprende i primi rudimenti musicali, dimostrando subito una spiccata attitudine alla composizione; completerà … Continua a leggere »

ARPISTI STRAORDINARI
Arpe nel Tubo / Didattica / Storia dell'arpa

ARPISTI STRAORDINARI

· Redazione

ARPISTI STRAORDINARI Chiunque sia un insegnante sa che il proprio non è di certo un mestiere facile. In tempi di quarantena poi, quella che è stata denominata DAD (l’ormai noto acronimo di Didattica A Distanza) è diventata, per qualunque insegnante, una modalità di interazione con i propri alunni ancora più faticosa e spesso pressochè impraticabile, … Continua a leggere »

La cadenza del Valzer dei Fiori
Orchestra / Storia dell'arpa

La cadenza del Valzer dei Fiori

· Redazione

  La cadenza del Valzer dei Fiori: emblematico esempio di notazione non eseguita letteralmente dall’arpista. a cura di Gloria Denise Zurru Albert Zabel Lo Schiaccianoci, balletto in due atti rappresentato per la prima volta nel dicembre 1892 presso il Teatro Imperiale Mariinskij di San Pietroburgo, è una delle opere più amate e importanti di Pëtr … Continua a leggere »

Mirella Vita. The indefatigable seeker
Editoria / Eventi / Storia dell'arpa

Mirella Vita. The indefatigable seeker

· Redazione

  Milano, Auditorium Villa Simonetta, via Stilicone 36 martedì 25 febbraio 2020 ore 19.00 – ingresso libero Presentazione del volume Mirella Vita. The indefatigable seeker di Marcela Méndez interviene l’autrice “Riscoprire l’ininterrotta importanza dell’arpa e la ricchezza della sua meravigliosa cultura e del suo infinito repertorio è un’esperienza spirituale interessantissima, se non addirittura una missione”. Mirella … Continua a leggere »

Luigi Milano, Maestro di vita e di musica
Storia dell'arpa

Luigi Milano, Maestro di vita e di musica

· Redazione

Luigi Milano (Moliterno, 31 agosto 1931 – Potenza, 4 gennaio 2020), era un’anima gentile. Una vita vissuta intensamente, modesta quanto mirabilmente dignitosa; figlio di un’Italia meridionale che ha conosciuto un’emigrazione drammatica quanto coraggiosamente resiliente. Con modi amabili e sorriso bonario, riceveva i suoi ospiti in una piccola stanza gialla posta al piano strada della sua … Continua a leggere »